Polisocial Award 2017

Quarta edizione della competizione per il sociale

È aperta la quarta edizione del Bando Polisocial Award: una competizione finanziata con i fondi del 5 per mille IRPEF raccolti dal Politecnico di Milano che favorisce lo sviluppo della ricerca scientifica ad alto impatto sociale.

Il tema della competizione:

Il tema oggetto dell’iniziativa “Polisocial Award” per l’anno 2017 è quello delle Periferie Urbane.

I progetti di ricerca presentati dovranno avere come ambito tematico di intervento quello delle aree periferiche urbane, collocate all’interno della Città Metropolitana di Milano.

A chi si rivolge la competizione:

I soggetti proponenti afferiscono al Politecnico di Milano e sono unicamente: professori e ricercatori di ruolo; ricercatori a tempo determinato; assegnisti di ricerca.

I soggetti proponenti possono avvalersi della collaborazione di un gruppo di lavoro più ampio, al quale possono partecipare dottorandi e personale tecnico–amministrativo strutturato.

Che tipo di progetti si intende finanziare:

La competizione Polisocial Award consiste nella presentazione, selezione ed implementazione di progetti di ricerca a fini sociali:

  • Progetti di sviluppo e implementazione – sono progetti di ricerca applicata ad alto valore scientifico che tendenzialmente si basano su un lavoro precedente di analisi del problema, del contesto, delle opportunità e che intendono sviluppare e testare sul campo soluzioni teoriche già individuate.
  • Progetti di ricognizione ed ideazione – sono progetti che hanno come obiettivo l’approfondimento della fattibilità di uno specifico problema, una sfida o un’opportunità con ricaduta sociale sul contesto di riferimento oggetto della Competizione.

Prima fase di selezione – Risultati e lista dei progetti ammessi alla seconda fase

Per la categoria Sperimentazione e Sviluppo i progetti ammessi alla seconda fase sono:

SIVEQ Sistema Integrato di Valorizzazione delle Eccedenze alimentari nel Quartiere /Maurizio Magarini – DEIB; Giulia Bartezzaghi – DIG; Marco Melacini – DIG; Giacomo Verticale – DEIB; Davide Scazzoli – DIEB; Atul Kumar – DEIB

TEEN. Teenagers Experience the Empowerment by Numbers. Potenziare il pensiero logico matematico per educare all’autonomia e alla cittadinanza ragazzi e giovani immigrati che vivono in comunità / Marco Verani –  DMAT; Elena Granata – DASTU; Chiara Andrà – DMAT; Giulio Magli – DMAT; Nicola Parolini – DMAT; Giovanni Vecchio – DASTU

WRP – West Road Projects / La strada dell’Ovest. Un dispositivo di attivazione di reti e spazi pubblici attraverso la periferia diffusa /Andrea Di Franco – DASTU; Chiara Merlini – DABC; Adriana Angelotti – DENG; Francesco Infussi – DASTU; Gianfranco Orsenigo – DASTU – PAUI; Paola Pucci – DASTU; Alessandra Zanelli – DABC

Social.com Il commercio che fa innovazione sociale / Anna Meroni – DESIGN; Chiara Galeazzi – DESIGN; Daniela Sangiorgi – DESIGN; Carolina Pacchi – DASTU; Irene Bengo – DIG

Brother(W)ood: digital microfactories for integration / Roberto Fedele – DICA; Marco Taisch – DIG; Gian Luca Brunetti – DAStU; Ingrid Paoletti – DABC

EnerPOP Energia Popolare / Lorenzo Pagliano – DENG; Eugenio Morello – DAStU; Andrea Sangalli – DENG; Giuseppe Salvia – DAStU

POLIMI (IN) SOCIAL (HH_SHS)_Helping Hand: Student Housing in the Surrounding / Oscar Eugenio Bellini – DABC; Luisa Maria Collina – DESIGN; Andrea Tartaglia DABC; Gennaro Postiglione – DASTU; Roberto Rizzi – DASTU; Francesco Vitola – ATE – Responsabile del Progetto Residenze del Politecnico di Milano; Maria Teresa Gullace – ATE – Ispettore progetti e erogazione, servizio gestione immobiliare, Progetto Residenze; Ivano Ciceri – ATE – capo servizio del Servizio Residenze.

LudoMi. Ludoteca “Smart” Multisensoriale per i bambini con disabilità della periferia Milanese / Franca Garzotto – DEIB; Venanzio Arquilla – DESIGN; Mario Bisson – DESIGN; Monica Bordegoni – DMEC; Barbara Del Curto – DCMC; Mirko Gelsomini – DEIB

Xt. PERIFERIE DI TALENTO. Nuovi spazi di azione tra giovani neet e anziani / Valeria Bucchetti – DESIGN; Pamela Visconti – DESIGN; Elena Caratti – DESIGN; Benedetta Marani – DASTU; Cristina Renzoni – DASTU; Stefania Sabatinelli – DASTU; Paola Savoldi – DASTU; Umberto Tolino – DESIGN

SCaR (Scuola Attiva Risorse) Ricucire il patrimonio disperso delle periferie / Nicoletta di Blas – DEIB; Camilla Casonato –DAStU; Bertrando Bonfantini – DAStU; Valeria Pracchi – DABC; Daniele Villa – DAStU

aPerTe La Portineria In rete. Accompagnamento; coinvolgimento; apprendimento per l’attivazione sociale / Barbara Di Prete – DESIGN; Agnese Rebaglio – DESIGN; Davide Crippa – Polo Territoriale di Mantova; Carol Monticelli- DABC; Anna Cantini – DABC; Francesco Bruschi – DEIB; Vincenzo Rana – DEIB

Per la categoria Ricognizione e Ideazione i progetti ammessi alla seconda fase sono:

‘M.O.S.T. of Pioltello’ Migration Over the Satellite Town of Pioltello. Sperimentare politiche innovative d’integrazione dei minori immigrati tra casa e scuola, gioco e lavoro: un progetto pilota per la periferia metropolitana di Pioltello / Andrea Di Giovanni – DASTU; Jacopo Leveratto – DASTU; Immacolata Concezione Forino – DASTU; Angela Silvia Pavesi – DABC

Periferie di Cittadinanza Cittadinanza temporanea ed ecosistemi di imprenditorialità locale: il diritto a fare città attraverso l’impresa / Cristina Rossi – DIG; Giuliana Costa – DAStU; Massimiliano Guerini – DAStU; Grazia Concilio – DAStU; Francesco Molinari – DAStU; Ilaria Tosoni – DAStU

 SPACeS Spazi aperti collettivi e sostenibili a Quarto Cagnino / Monica Lavagna – DABC; Marco Bovati – DAStU; Gianandrea Ciaramella – DABC; Giulia Fini – DAStU; Aldo Ghisi – DICA; Filippo Orsini – DAStU; Ilaria Valente – DAStU; Paolo Dilda -DAStU

Scadenze

ore 12.00 CET del 20 Novembre 2017 – Invio Full Proposal